FABRIZIO DE ANDRE’ |FABRIZIO POLLIO e TEO MANZO deandre banner

segui e-mail

Era iniziata quasi per gioco, due cantautori avviati che bevono vino e cantano in osteria, ma in meno di un anno, con il loro originale omaggio a Fabrizio De André, Fabrizio Pollio e Teo Manzo hanno collezionato un numero sempre crescente di concerti nelle piazze e nei teatri  di Lombardia e Sicilia.

Sarà per la vastità del repertorio, sarà per il rispetto con cui questi capolavori sono stati riadattati in acustico, ma tutti i concerti hanno avuto sempre il solito finale: dopo più di due ore di concerto il pubblico ne voleva ancora.

INFO:

★ Membri:

TEO MANZO, voce e chitarra de LA LINEA DEL PANE e FABRIZIO POLLIO, voce e chitarra di IO?DRAMA

Ⓘ Genere: Cantautorato Italiano.


FRANCESCO GUCCINI |TEO MANZO
guccini banner

segui e-mail Ⓘ teomanzo.com ♬ soundcloud

Francesco Guccini è uno dei capisaldi della canzone d’autore italiana.

Come tutti i grandi maestri non assomiglia a niente che sia venuto prima di lui, e niente dopo di lui gli somiglierà.

Teo Manzo, già cantautore milanese, ripercorre armato della sola chitarra le tappe fondamentali della discografia di Guccini, in un concerto lungo e variegato, in grado di soddisfare le aspettative anche dei seguaci più esigenti.

La vera natura dell’omaggio di Teo Manzo però, non è celebrativa, ma serba piuttosto l’intento di dimostrare quanto certo canzoni di Guccini, pur anagraficamente invecchiate, se interpretate a dovere rivelino una freschezza e un’attualità sorprendenti.

Per questa ragione vale la pena, ancora, di cantarle.

INFO:

★ Etichetta Discografica: Libellula Label

Ⓘ Genere: singer-songwriter


FRANCO BATTIATO |FABRIZIO POLLIO
battiato banner

segui follow profilo e-mail ♬ soundcloud

Nonostante il suo album “La voce del padrone” sia stato il primo, in Italia, a superare la soglia del milione di copie vendute, Franco Battiato viene spesso associato a qualcosa di complesso, incomprensibile o troppo intellettuale.

Ma dietro l’avanguardia, l’immagine e la ricerca sonora si nasconde un prezioso cantautore, capace di raccontare la vita di tutti i giorni con parole efficaci e melodie mai scontate.

Nel suo omaggio al Maestro, Fabrizio Pollio tiene a mente ed esalta questa peculiarità, in un acustico da ascoltare e da seguire battendo le mani, lasciandosi trascinare dal raro eclettismo del chitarrista Giuseppe Magnelli.

Ⓘ Genere: Cantautorato Italiano.


LUCIO BATTISTI | FABRIZIO POLLIObattisti banner

Non si sente più ogni giorno alla radio eppure, ancora oggi, quando parte una sua canzone la cantiamo a memoria emozionandoci ancora come la prima volta.

Belle canzoni, innovative e orecchiabili, fatte di parole semplici e sentimenti profondi. Canzoni che già così, chitarra e voce, sembrano intoccabili.

Per questo Fabrizio Pollio reinterpreta il meglio di Lucio Battisti in una spoglia ed energica versione acustica, vestita solo delle atmosfere sonore cucite dal chitarrista Giuseppe Magnelli.

INFO:

Ⓘ Genere: Pop, Folk, Cantautorale, Alternative


LUCIO DALLA |VOLPI SENZA TANA
dalla banner

segui e-mail ♬ soundcloud

Le Volpi senza Tana nascono nell’estate del 2014.
Provengono tutte da gruppi musicali della provincia comasca, da anni attivi sul territorio.
Il complesso nasce attraverso l’improvvisazione, in perfetta sintonia con lo spirito che guida la musica del grande cantautore bolognese.
Da un primo concerto-tributo, una fortunata “improvvisata” piano e voce, nasce il desiderio di portare avanti questo omaggio a Lucio Dalla con una formazione più ampia, pur mantenendo quella vena un po’ “goliardica” che caratterizzò la prima esibizione.
Le volpi senza tana sono prima di tutto un pretesto per ritrovarsi e suonare divertendosi, uscire per una volta dai propri schemi per avventurarsi in quelli funambolici di uno dei più grandi autori italiani del nostro tempo.
Per questo la formazione è libera, talvolta numerosa, talvolta intima e raccolta, cambi ed imprevisti rendono unica ogni esibizione, poiché, a nostro avviso, l’allegria e la fantasia sono il cuore e l’anima della Musica.

INFO:

★ Membri:

Voci: Paolo Ghirimoldi, Flavio Morsanuto, Lara Molteni
Batteria: Giovanni Indelli
Basso: Dimitri Pugliese, Daniele Pistone
Chitarre: Luca Indelli, Daniele Molteni, Lorenzo Semeraro
Tastiere: Alessandro Arban, Tony Malatesta

Ⓘ Genere: Cantautorale


MINA |LE MINE VAGANTI
mina banner

segui e-mail ♬ soundcloud Ⓘ minevaganti.info

Le Mine Vaganti sono un duo, tutto al femminile, per un insolito tributo alla grande Mina Mazzini.
Francesca Arrigoni (voce) e Sara Velardo (chitarra), possono suonare su grandi palchi, in piccoli angoli di pub, feste private e concerti totalmente acustici in uno spettacolo intimo, emozionante, diretto e divertente.
Un concerto/retrospettiva, che non manca di raccontare storie e aneddoti interessanti riguardanti un’epoca diventata ormai di culto.

Un’esplosione di note per ripercorrere una parte importante della storia della musica italiana, attraverso le bellissime canzoni che interpretò Mina dal 1958 al 1978, 20 anni di grandi successi.

INFO:

★ Membri:

Francesca Arrigoni : Voce, percussioni, grattugia, flauti, cazù ecc
Sara Velardo : chitarre, cori, cajon, loop station.

Ⓘ Genere: Musica leggera italiana ’60/’70 – tributo a Mina


 

883 | FUORI TEMPO MAX

Logo_883.svg

segui e-mail Ⓘ fuoritempomax

Nata nel 2013 da un’idea del suo cantante fondatore e leader Emilio, la band ripropone fedelmente i grandi successi che hanno reso celebri Max Pezzali e gli 883.

Eseguito con grande maestria da musicisti professionisti, il repertorio spazia attraverso tutte le hit che negli anni si sono fatte strada attraverso le generazioni segnando il successo della band.

Senza puntare troppo sull’emulazione dell’immagine degli 883, l’obiettivo principale del tributo è il coinvolgimento emotivo del pubblico che, attraverso il grande carisma di Emilio renderanno il concerto un’esperienza da ricordare.

INFO:

★ Membri:

Emilio Viceconti: Voce
Paolo Beretta: Chitarra
Alessandro Mauro: Basso
Stefano Grimaldi: Tastiere
Andrea Centonze: Batteria

Ⓘ Genere: 883 & Max Pezzali tribute band


THE BEATLES |THE BEATLAND
beatles banner

segui e-mail Ⓘ thebeatland.com

The Beatland è stata definita da competenti critici musicali “una delle più famose ed autorevoli live tribute praise performer” dei favolosi Beatles.

Vantano con successo vent’anni di attività e un numero impressionante di concerti in tutta Italia; è  stato l’unico gruppo italiano chiamato a rappresentare le Beatles Band Italiane ai concerti del Foro Italico di Roma nel 2003 ai concerti di Paul Mc Cartney.

Interpretano dal vivo le favolose hit Mondiali e i grandi successi dei Beatles dal 1962 al 1970 avvolgendo e coinvolgendo lo spettatore in un “vortice” di suoni, luci, colori ed emozioni.

Posted by BEATLAND on Sabato 6 novembre 2010

INFO:

★ Membri:

Daniel– chitarra ritmica , piano , voce.
Jordan– batteria , voce.
Mark– chitarra solista , voce.
Claud-basso,voce
Beppe Pavan– “ilpiùgrandefonicodelmondo”
Arturo Ravasi ligth engineer
musicisti aggiunti: Ardengo Alessi Sax Tenore
Gennaro di Maro Tromba

Ⓘ Genere: BEATLES tribute band


UK TRIBUTE |THE DEMIS
the demis banner

segui e-mail

The Demis è un gruppo musicale che nasce dall’esperienza live maturata in Italia ed all’estero dai cinque amici che lo compongono.
Il progetto, tanto ambizioso quanto genuino, si concretizza in un repertorio esclusivamente British: dai Beatles ai Kasabian, dai Pink Floyd ai Radiohead, dai Clash ai Joy Division, passando per i vari periodi musicali (British Invasion, Rock psichedelico, Punk, New Wave, Brit Pop, Indie e molto altro).
Obiettivo raggiunto è esaltare e trasmettere suoni e attitudini di una terra che continua ad essere il faro del panorama musicale mondiale.

Uno show a 360° che porta sul palco la storia del rock britannico, con scenografie e cambi d’abito che lasceranno il pubblico a bocca aperta.

INFO:

★ Membri: 

Daniele Milione: vocals, acoustic guitar

Giuseppe Magnelli: guitar, vocals

Demis Maloy Tripodi: guitar, keyboards, vocals

Davide Borin: bass

Fabio Giussani: drums

Ⓘ Genere: Brit Rock/Pop


THE DOORS |THE DOORS LYSERGIC EXPERIENCE
doors banner

segui e-mail

Sono trascorsi ormai più di 40 anni dalla prematura scomparsa di Jim Morrison e dal successivo scioglimento dei Doors, ma la loro musica intrisa di misteri inesplorati, vive ancora aleggiando nello spirito e nel cuore di chi ha vissuto quell’epoca di guerra, di cambiamenti e di amore.

La cosa meravigliosa però, è che la loro musica continua a significare un qualcosa di veramente importante per le generazioni presenti e future, come se il tempo non fosse mai trascorso.

I The Doors Lysergic Experience sono una Tribute Band volutamente atipica e singolare.

È formata da sei amici musicisti che, per passione e divertimento, hanno deciso di ripercorrere in maniera del tutto personale le canzoni della Band di Los Angeles.

Con la loro visionaria e attuale interpretazione fanno del tributo un vero omaggio, preservando tutta l’energia e la naturale psichedelica dei brani originali.

INFO:

★ Membri:

Cristian e Toro: voce,
Lupo: basso,
Pepito: chitarra,
Ciaina: batteria,
Cobra e Bacco: tastiere.

Ⓘ Genere: The Doors tribute band


WOODSTOCK |WOOKSTOCK ALIVE
woodstock 2 banner

segui e-mail

Era il 1969 quando ci fu il festival che segnò generazioni di appassionati di musica; sono passati 46 anni da quella data, ma la magia di quei tre giorni si respira ancora.

I Woodstock Alive nascono con questa idea: riportare quell’energia in ogni concerto.

Creedence, The Who, Santana, Janis Joplin e tutti i giganteschi artisti di quei giorni verranno omaggiati da questo sestetto d’eccezione per farvi cantare a squarciagola.

INFO:

★ Membri:

Giovanni Ghioldi : Lead vox & Guitar
Aldo Banfi : Hammond & Keyboard
Gabriele Costa : Bass Guitar
Ares Cabrini : Drums
Giulia Gregorig : Backing Vocals
Debora Cesti : Backing Vocals

Ⓘ Genere: WOODSTOCK tribute band


ROCK & ROLL |KHORA QUARTET

04_insieme 1280x350

segui e-mail Ⓘ khoraquartet.com

I Khora Quartet sono un ensemble di archi che suona tutti i più grandi successi del Rock & Roll.

A partire dal loro nome, i Khora indicano le particolari coordinate di uno stile e più stili, di un suono e più suoni.

“Khora” è il termine greco che indicava il territorio al di fuori della città. Divenne dunque, in filosofia, il modo per definire ciò che tutto riceve, nulla diventa, nulla mantiene.
“Khora” non prende la forma degli oggetti che ne diventano parte, ma continua senza sosta a plasmarla, a trasformarla in “altro”. E proprio in questo concetto di trasformazione e trasfigurazione, in questa eccitazione continua e sfrenata nell’assumere mille facce e identità, sta tutto il senso e la ragione d’essere del Khora Quartet, che gioca a nascondino con le radici classiche del quartetto d’archi indossando nuove maschere, nuovi linguaggi, nuovi modi espressivi. Dal Rock al Jazz passando per il Klezmer, il Pop, il Tango e quant’altro.
“Khora” nasce dunque con l’obiettivo di raccogliere al suo interno eclettici musicisti, contraddistinti da un certo gusto per l’esplorazione musicale.

INFO:

★ Membri:

Luca Campioni : Violino
Andrea Aloisi : Violino
Saverio Gliozzi : Violoncello
Simone Rossetti Bazzaro : Viola

Ⓘ Genere: All Rock & Roll